Il materiale legno

CARATTERISTICHE E UTILIZZO DEL LEGNO COME MATERIALE DA COSTRUZIONE

casa_in_legno
Il legno è il più antico materiale da costruzione utilizzato dall’uomo per la propria casa, come testimonia anche l’archeologia sperimentale.

 

L’uso del legno come materiale strutturale era prassi consolidata fino alla fine dell’Ottocento; successivamente, l’introduzione dell’acciaio e del cemento armato ne hanno segnato il progressivo regresso a partire dalla fine del XIX secolo, limitandone l’impiego a pochi campi come l’ingegneria naturalistica o ad applicazioni leggere come la serra o addirittura mortificandolo come cassaforma. Tale declino è stato molto più marcato in Italia

che nelle altre nazioni europee storicamente caratterizzate dalla cultura della carpenteria in legno: addirittura in Scandinavia l’uso del legno in edilizia non è mai cessato mentre nell’America settentrionale si è continuato ad utilizzarlo in maniera estensiva, specialmente nell’edilizia civile, come ad esempio a Venice.

L’attuale tecnologia delle case in legno è il punto di arrivo di una continua ricerca. Solo il recente sviluppo della progettazione architettonica e di nuove tecniche costruttive con l’approfondimento dell’analisi strutturale e della resistenza alla combustione del legno, unitamente all’introduzione di nuovi prodotti preservanti dal degrado e dagli insetti, ha consentito di riappropriarsi della versatilità progettuale,

della straordinaria natura estetica e della totale compatibilità con i criteri dello sviluppo sostenibile che una struttura in legno può offrire. Molti famosi architetti si sono cimentati nell’uso del legno strutturale, da Renzo Piano a Matteo Thun, da Frank Lloyd Wright a Glenn Murcutt a Arne Jacobsen, da Peter Harrison a Arthur Erickson. Da sempre, l’ingegnere ne apprezza le particolari proprietà meccaniche, come nell’Universeum di Gert Wingårdh in Svezia. Secondo un recentissimo studio, tutte le aziende italiane del settore intervistate forniscono una stima positiva del mercato, con una crescita del 15%, sebbene in generale il settore edile in Italia sia in rallentamento.

Le caratteristiche del legno strutturale dipendono da:

  • Essenza (in genere per le strutture si utilizza l’abete rosso)
  • Posizione del taglio
  • Direzione delle fibre, numero di fibre per sezione unitaria
  • Stagionatura
  • Umidità assoluta e relativa rispetto all’ambiente
  • Attacchi da insetti, muffe e marciume
  • Difetti (inclinazione delle fibre, nodi, cipollature…).

costruzione_casa_in_legno
costruzione_casa_in_legno
realizzazione_casa_in_legno
Share Button